Ecco cosa fare quando durante l'innesto della marcia l'auto emette la tipica e fastidiosa grattata


Se vi accorgete che l'inserimento a scalare delle marce della vostra automobile avviene con la caratteristica "grattata" è evidente che qualcosa nel cambio non funziona, pertanto, subentrando questo inconveniente è necessario scalare le marce con il sistema della doppietta (intervallando la procedura classica del cambio di marcia con una leggera accelerata con la leva del cambio in posizione di folle e con pedale della frizione in alto) ed evitando in questo modo di arrecare gravi danni al cambio.

Se la grattata avviene anche in caso di partenza da fermo, cioè innestando la prima o la retromarcia, il problema quasi sicuramente è da ricercarsi nella frizione che evidentemente non funziona regolarmente.

I Rimedi: Nel primo caso, cioè quando la grattata avviene passando da una marcia alta ad una più bassa, è necessario intervenire sul cambio per la sostituzione dei sincronizzatori.

In alcuni modelli di automobile però i sincronizzatori non esistono, pertanto è necessario effettuare la cambiata a scalare con l'uso della doppietta.

Per evitare la sostituzione dei sincronizzatori nelle vetture che ne sono provviste, si può adottare la tecnica della doppietta senza alcuna conseguenza per il cambio.

Nel secondo caso, ovvero quando la grattata avviene innestando le marce a vettura ferma, è necessario provvedere alla registrazione del gioco a vuoto del pedale della frizione che certamente è notevolmente superiore ai 10 / 30 millimetri prescritti.

Di solito in ogni caso non è necessario fermare la vettura ed è possibile proseguire la marcia.